Scarpe donna comode per la salute dei piediLa scelta della calzatura è molto importante perchè deve rispettare la salute dei nostri piedi e di tutto il fisico in generale, visto che i piedi ci sostengono, e deve essere un accessorio capace di donare eleganza nell’abbigliamento.

A questo proposito, bisogna tener conto di tre punti fondamentali della scarpa: suola, tacco, collo.

Una scarpa della misura sbagliata, scomoda o non realizzata in modo adeguato e corretto, può causare da spiacevoli e dolorosi fastidi a conseguenze più serie sul piano fisico.

Se la suola non è realizzata in modo che permetta la respirazione del piede, possono insorgere fastidiose irritazioni. Se il tacco è troppo alto e a spillo, vi saranno conseguenze a carico dei muscoli, dei nervi e delle ossa. Infine, se la scarpa è costruita con materiali scadenti, col solo intento di seguire la moda del momento, si rischia di danneggiare i nostri “poveri” piedi.

Per tutta una serie di ragioni, quindi, diventa necessario rivolgere la nostra scelta verso calzature confortevoli, scarpe comode, capaci di durare nel tempo, realizzate con materiali di qualità e naturali, belle e funzionali, adatte ai vari momenti e situazioni della giornata, che permettano sempre una corretta camminata e postura, senza disagi e fastidiosi dolori, soprattutto se bisogna stare in piedi o camminare a lungo, per rendere meno faticosa la nostra giornata.

Ma come scegliere il nostro paio di scarpe comode “perfetto”?

- Innanzitutto le scarpe dovrebbero sempre avere un minimo di tacco, 3-4-centimetri, per dare una corretta postura al nostro corpo.
- Gli acquisti di scarpe andrebbero sempre fatti al pomeriggio, quando il nostro piede ha una forma più rilassata e voluminosa.
- Provare sempre le scarpe scelte, facendo diversi passi sul tappetino del negozio, testandone il comfort: se sono troppo strette o larghe, non acquistarle! Evidentemente quel modello non è adatto a noi. Bisogna sentirsi a proprio agio nelle scarpe, soprattutto con i tacchi, altrimenti invece di un’andatura sinuosa si avrà un’andatura priva di fascino.
- Provare sempre entrambe le scarpe, prima dell’acquisto, perchè i piedi, anche se non sembra, sono diversi tra loro e la calzatura deve risultare confortevole per entrambi i vostri piedi.
- Preferire sempre scarpe di buona qualità, costruite con buoni materiali, naturali e con buone rifiniture, che avvolgono il piede senza costringerlo o stritolarlo.
- Anche i tacchi possono risultare comodi… basta saperli scegliere! Al momento dell’acquisto tenere indosso le calzature e camminare per almeno 10 minuti sul tappetino del negozio. Se non si avvertono fastidi, sono le calzature giuste!
- Se si scelgono sandali alti con le fibbie, assicurarsi che non stringano sulla caviglia, altrimenti la pianata del piede si posiziona male e il peso del corpo non si distribuisce correttamente. Risultato: non si camminerà in maniera disinvolta!

Perciò, più attenzione e cura alle nostre estremità e scelte consapevoli in materia di calzature, per spendere meglio ed acquistare scarpe di qualità ma, soprattutto, per non danneggiare i piedi e tutto il nostro fisico.